Cosa sappiamo fare

"Gli ostacoli sono quelle cose terribili che si vedono quando si distoglie lo sguardo dall'obiettivo" (Henry Ford)

Questo modo di essere ci accompagna in tutto quello che facciamo, compresi i servizi che offriamo.


“L’uomo è per natura un essere sociale”, diceva Aristotele, e forse è per questo che i social media si sono sviluppati in modo così virale. Se si parla di azienda però, il teorema è tutto da dimostrare. Un'azienda per diventare social deve elaborare una strategia adeguata ed una policy da declinare in una serie di attività, sapientemente governate ed aggiornate, affinchè siano proficue ed in grado di raggiungere i risultati attesi . Le fasi prevedono la concezione, la definizione di obiettivi, parametri per la misurazione dei risultati, channel plan, monitoraggio e gestione criticità.

A ciascuno il suo! Non tutti i social network sono adatti a ogni azienda:
facebook, twitter, google+, linkedin, youtube, pinterest, tumblr, Instagram ecc. sono caratterizzati da finalità e caratteristiche diverse, relativamente a target di utenza, tipologia dei contenuti, modalità di relazione; fondamentale è capire quale tipo di interazione vuole instaurare un’azienda con il pubblico, in questo la accompagniamo con una campagna mirata, declinata nelle fasi della concezione, pianificazione, realizzazione di profili aziendali, gestione, monitoraggio, campagne adwords e reportistica

Che un’azienda sia presente o meno sui social, ha una reputazione. Non essere attivi sui social non significa esserne assenti; l’uso “passivo” non elimina i rischi che possono derivare all’immagine e al brand di un’azienda. Gestire la reputazione online di un’azienda significa attenzione e monitoraggio continui su come viene percepito dal pubblico un marchio, gestire le criticità, mettersi in discussione, interagire con l’obiettivo di conquistare e/o mantenere la fiducia del proprio pubblico.
In fondo è anche l’antitesi dell’autoreferenzialità: non basta che un’azienda affermi che il proprio prodotto/servizio è buono, per essere credibile è necessario che sia il suo pubblico a confermarlo.

Sempre più aziende investono nell’e-commerce, ma restano pur sempre alcuni miti da sfatare, tra cui i più eclatanti:
1) chiunque può realizzare un sito/e-commerce (tipicamente l'amico o il fratello smanettone)
2) avere l’e-commerce e aspettare che funzioni da solo, macinando magicamente vendite. Niente di più sbagliato! L’azienda che investe in un e-commerce deve sapere che il suo sito dovrà essere in “tensione” continua, il che significa aggiornare periodicamente la vetrina dei prodotti, proporre sconti o promozioni, controllare la casella di posta elettronica perché gli ordini arrivano via mail, spedire la merce che è stata ordinata, essere rapidi sia nelle risposte ad eventuali quesiti del cliente che nella spedizione della merce, gestire eventuali resi, fidelizzare i clienti, monitorare il traffico delle visite sul sito, prevedere campagne google adwords.
Insomma diciamo che la cura che si riserva al negozio fisico, per un e-commerce è condizione necessaria ma non sufficiente.
Per uscire dallo schema tipico italiano dell’”arte di arrangiarsi”, proponiamo soluzioni flessibili di gestione e-commerce in outsourcing, non dimenticando mai che noi siamo i tecnici, ma l’azienda deve pur sempre essere un grintoso commerciale, anche sul web!

Ci piace usare carta e penna, scattare fotografie e fare riprese video, ascoltare musica e osservare paesaggi urbani e naturali. No non stiamo parlando dei nostri interessi personali, cerchiamo di trasmettervi come nasce da noi un post su un blog o sui social: ogni cliente diventa per noi una sfaccettatura della realtà di cui vogliamo impregnarci assorbendo conoscenza, sensazioni, intuizioni, colori, profumi, sapori, note, gesti; questa spiccata propensione all’ascolto nelle sue varie forme nasce dal desiderio di cogliere l’attimo fuggente, e ci consente di amalgamare le varie suggestioni per estrarne una quintessenza unica e preziosa, in risonanza con la realtà, sia velata che ri-velata .

I nostri irrinunciabili ingredienti

Mettiamoci nei panni di un'azienda: perchè mai dovrebbe scegliere uno dei nostri servizi? In base a che cosa?
Il nostro taglio poetico e prosaico ad un tempo, ci suggerisce la metafora dell'alchimia alimentare: il segreto per ottenere un'ottima ed irrinunciabile pietanza sta nell'utilizzare ingredienti di qualità, un procedimento tecnico collaudato e passione, quella che consente di trasformare un pezzo in opera d'arte, unica ed irripetibile.
Gli ingredienti li possiamo elencare, il procedimento lo potrete intuire, la passione la vivrete. Basta assaggiare!

  • Immaginazione 35%

  • Innovazione 25%

  • Originalità 20%

  • Concretezza 20%