bla bla blogger 15 febbraio 2016

Rassegna stampa della community #adotta1blogger

La community di  #adotta1blogger consiglia per questa settimana la lettura dei seguenti post ed articoli “adottati”, ovvero  che sono stati divulgati attraverso i canali social della community con spirito di condivisione, per veicolare e diffondere informazione, formazione e cultura.

Buona lettura!

Quando applichiamo le tecniche per il posizionamento nei motori di ricerca per qualsiasi produzione di contenuti, compresi i social, il nostro cervello ragiona un po’ alla Google: vede una stringa, digita delle parole, e queste corrispondono al riassunto di ciò che a lui serve. Insomma, SEO!
Se il tuo scopo è invece creare dei contenuti visual che non richiedono doti particolari, o capacità professionali specifiche, esistono diversi strumenti gratuiti che ti saranno davvero utili, tipo Pablo, Picmonkey, Riddle, Recordit, Piktochart.
Oppure devi occuparti di social media monitoring, e allora con la social app Mention puoi attivare degli alert corrispondenti a determinate parole chiave, relativamente a persone, prodotti, argomenti o marchi e di ricevere direttamente in mail tutte le citazioni che il motore della piattaforma è riuscito a rilevare.
Sai perché le Facebook ADS devono assumere un ruolo importante nella tua strategia di marketing e di comunicazione? Prenditi qualche minuto e mettiti comodo, perché ne avrai da leggere.
Tanto, tutto passa, anche i penfriends e San Valentino, ma per i whoopie pies c’è sempre tempo!
E poi, se non ci pensi, la vita ti stupisce; accade per esempio a Valleremita, nelle Marche.
Interessante come ci siano degli elementi tipici dei film di Quentin Tarantino dai quali un blogger, un web writer o un copywriter potrebbero (e dovrebbero) trarre insegnamento.
A proposito, per sviluppare lo spirito di gruppo tra gli attori, può essere utile svolgere insieme un esercizio, nel quale una persona sarà lo scultore e l’altra sarà la statua di creta.
D’altra parte, il gruppo può essere una grande risorsa, ma anche un rischio. Aiuta ad affrontare situazioni difficili, è solidale, ma può essere anche promotore di azioni criminose e violente e ideologie discriminatorie. Psychofilm è allora una rassegna che affronta il tema delle dinamiche gruppali attraverso l’uso del linguaggio cinematografico.

Ovvero:

Scrittura, Blogging
A scuola di storytelling da Quentin Tarantino. di Francesco Ambrosino

SEO
Come fare SEO con Linkedin. di Giulia Bezzi

Turismo
Se non ci pensi, succede — Valleremita/Monte Puro (Marche). di Federica Farinelli

Cucina
La lettera che non ti ho mai scritto (tanto non avresti risposto), da accompagnare con simil Whoopie pies a cuori rosa. di Alessandra Bruni

Cinema, Teatro
Esercizio: come una statua di creta. di Elisa Elena Carollo

Pedagogia, Psicologia
Rassegna Psychofilm: dinamiche di gruppo. di Laura Salvai

Tools, Tutorials
Facebook ADS: come scrivere un’inserzione efficace. di Ludovica De Luca

5 Tool gratuiti per creare i tuoi contenuti visual. di Luca Borghi

Come ho usato Mention per individuare la mia nicchia. di Maura Cannaviello

Le adozioni e segnalazioni sono state effettuate da: Rita Fortunato, Fabio Piccigallo, Valentina Perucca, Andrea Girardi, Gaspare Burgio, Valeria Bianchi Mian, Francesco Ambrosino.
a cura di Paola Chiesa


0 Comments

Vuoi lasciare un Commento?

Il tuo indirizo e-mail non verrà pubblicato. i campi contrassegnati con * sono richiesti.

Leave a Reply