bla bla blogger 3 giugno 2015

Rassegna stampa della community #adotta1blogger

Insieme alla consapevolezza, ciò che aiuta a “sopravvivere imparando” tra le molteplici sfide è  la creatività. Che non è perdersi nel fare (ah… la condanna del “multitasking”, soprattutto per le donne) ma essere “trasformative”, generare cambiamenti, percorrere opzioni nuove, ma anche costruire ponti e alleanze tra persone, condividere parole nutrienti e silenzi densi di possibilità.
La verità non è mai bianca o nera, è nelle sfumature. E i colori sono tutti lì, devi solo saperli osservare, come nei film di Sorrentino, dove ad ogni visione i colori cambiano, perché ad essere diverso sei tu ed il tuo punto di vista.
Proprio le tue sfumature diventano importanti se sei alla ricerca di un lavoro nello sterminato panorama di offerte che Internet ci propone. Se sei uno scrittore per esempio, anziché proporre il solito contenuto di testo, dovresti assolutamente abitare Pinterest, un social network visuale per parlare ad esempio del “dietro le quinte” e promuoverti lasciando ad altri l’uso esclusivo di noia e banalità. Chi si imbatte nel nostro profilo social, decide in pochissimo tempo se quello che ha appena visto lo ha colpito o non gli è piaciuto per niente.
Una volta capiti gli ingredienti, ciò che davvero conta è la ricetta, cioé il metodo che ti servirà per analizzare la pietanza da creare (obiettivo) e capire come metter insieme gli ingredienti (strumenti) al fine di cucinarla nel migliore dei modi, evitando errori grossolani. Il metodo in realtà è uguale per tutti i progetti, per tutte le aziende e in qualunque settore. Ciò che davvero cambia non è il metodo, ma la sua applicazione. Il marketing non è una battaglia di prodotti, è una battaglia di percezioni. Sono queste ultime che ci fanno scegliere chi crediamo esser “lo specialista” per la soluzione dei nostri problemi.
Ora che sai proprio tutto, non ti resta che alzarti dal letto pronta per fare il tuo dovere il meglio che puoi, nonostante tu abbia la retromarcia inserita; nonostante il lavoro che fai lo fai soltanto perché lo vivi come una necessità; nonostante la tua testa e la tua esperienza ti dicano di farlo in un modo e, invece, devi necessariamente farlo in un altro; nonostante tu viva in un mondo di CuGGGini che ti guardano dall’alto in basso sempre pronti a dirti cose del tipo: “Ma come, non sapevi che era meglio fare così?”, oppure “Sì sì, questo tool lo conosco già da una vita”, o ancora “Il mio metodo è decisamente migliore”. Vuoi un consiglio fraterno? Inizia la giornata con una danza maori, rituale e propiziatoria, perché in fondo sei una guerriera nella quotidianità.

Ovvero:

Guerriere – Monica S. feat. Pontitibetani. di Monica Simionato

Youth—La giovinezza: un film sulle sfumature della vita. di Francesco Ambrosino

Cercare lavoro su internet: roba da professionisti. di Simone Bennati

Pinterest per scrittori ed editori | Guida rapida. di Alessandra Zengo

Come ottimizzare il tuo profilo Google Plus. di Luca Borghi

Web Marketing: ecco la ricetta. di Alessandro Sportelli

“Tu che sei tutta copy…” di Valentina Coppola

Le adozioni e segnalazioni sono state effettuate da: Annarita Faggioni, Rita Fortunato, Alessandro Nasdrovian Mariani, Matteo Pogliani.

Buona lettura!

a cura di Paola Chiesa


6 Comments

  1. stefy cunsy

    03/06/2015
    / Reply

    Non so se mi stia appassionando maggiormente l'intro della rassegna di Paola o gli articoli del colleghi blogger......
    Grandi. Tutti. Io troppo impegnata come sempre ma vi seguo e condivido.

    • Paola

      03/06/2015
      / Reply

      Grazie Stefy per il tuo prezioso contributo! In effetti in #adotta1blogger abbiamo ogni volta l'imbarazzo della scelta :-)

  2. Gloria Vanni

    03/06/2015
    / Reply

    "Insieme alla consapevolezza, ciò che aiuta a “sopravvivere imparando” tra le molteplici sfide è la creatività. Che non è perdersi nel far... essere “trasformative”, generare cambiamenti...". Grazie, Paola, per queste tue parole, per la tua determinazione e passione: sei un esempio che continuo, continuerò, a seguire con piacere :)

    • Paola

      03/06/2015
      / Reply

      Cara Gloria, ci manchi...gli esempi isolati possono ben poco! Insieme è più sexy :-)

  3. Valentina

    03/06/2015
    / Reply

    " Inizia la giornata con una danza maori, rituale e propiziatoria, perché in fondo sei una guerriera nella quotidianità."... Grazie Paola :)

    • Paola

      03/06/2015
      / Reply

      E' bello rispecchiarsi negli altri, riconoscendosi! Buona giornata Valentina! :-)


Vuoi lasciare un Commento?

Il tuo indirizo e-mail non verrà pubblicato. i campi contrassegnati con * sono richiesti.

Leave a Reply